Mini guida (molto pratica) per un turista a Bologna

Mini guida (molto pratica) per un turista a Bologna

Caffetteria Terzi

Foto realizzate da Daniele Traversari 

Cosa fare a Bologna in un weekend

Bologna è una città davvero bella. Antica, a misura d’uomo e con un’ottima tradizione culinaria! Cosa chiedere di meglio? In un paio di giorni in città è possibile dedicarsi con tranquillità al cibo, ai musei e alle passeggiate tra i negozi. 

Cosa vedere a Bologna

Sul web si trovano moltissime indicazioni sui monumenti da vedere, io invece voglio segnalarvi un paio di percorsi unici che vi lasceranno a bocca aperta! 

Il primo consiglio è la Bologna sotterranea. Non tutti lo sanno, ma sotto Bologna si nasconde una piccola Venezia. È ancora visibile la fitta rete di canali e corsi d’acqua, segno di un antico sistema idraulico, che in passato ha favorito lo sviluppo della città e dei trasporti. La visita non vi lascerà delusi!

Grand Tour al cimitero in stile sei-settecentesco. La Certosa di Bologna è un luogo affascinate e fuori dagli schemi, nonché bellissimo. Così come il Monumentale di Milano e quello di Parigi era già inserito nel Grand Tour dei giovani aristocratici e ha già ispirato tantissimi romanzieri del passato! 

Una cena in osteria. Non una qualsiasi però, bensì l’Osteria del Sole, una delle più antiche d’Europa in cui potrete sorseggiare vino o birra e portare il mangiare da casa. In questa osteria infatti viene servito solo da bere, di conseguenze se vorrete mangiare dovrete portarvelo da casa. Un’ottima idea per trascorrere una serata alternativa!:D 

Concedetevi poi un giro tra le vie del centro, a spasso tra le antiche salumerie della città senza dimenticarvi di prendere un caffe da Terzi, una famosa caffetteria nel centro storico della città che serve un ottimo espresso e tè in foglie, una rara eccezione!

Dove alloggiare a Bologna

L’hotel scelto da Dandy per il weekend è stato l’Aemilia Hotel a due passi da Porta San Vitale, raggiungibile comodamente a piedi dalla stazione oppure con un taxi (non spenderete più di 7€). Anche per chi sceglie l’auto, la posizione dell’hotel risulta molto comoda! 

Tra opere d’arte e materassi extra large è possibile ammirare Bologna dall’alto da una splendida terrazza con jacuzzi (vi state già immaginando immersi nelle bolle, con un calice di vino in mano al tramonto?). La vista vi ripagherà delle fatiche della giornata!

Se poi -come spesso mi accade- non avrete voglia di uscire per cena, l’hotel vi coccola con il Ristorante Gurmè  interno, per poter gustare le proposte tradizionali della cucina bolognese a due passi dalla vostra stanza. Con il menù degustazione (35€) potrete mangiare un antipasto, un primo (la pasta è rigorosamente fatta in casa!), un secondo e il dolce -per non farvi mancare nulla! 

Sia il ristorante sia la terrazza panoramica si prestano ad eventi e manifestazioni speciali. 

Ho dunque realizzato per voi un mappa alternativa per una visita a Bologna indimenticabile. Fatevi trasportare dalle bellezze che la città offre e soprattutto gustatene la cucina, non ve ne pentirete! 

*/ ?>