Mini guida (molto pratica) per un turista a Dubai

Dubai mall

Spiaggia libera, Dubai Marina

DUBAI: cosa vedere e cosa sapere per una vacanza dove il sole splende sempre!

Ho sempre desiderato trascorrere del tempo in una meta calda quando Milano gela e quest’anno ho realizzato questo desiderio, ma non è stato come credevo! Infatti tornando, sono morta di freddo e ci ho messo diversi giorni a riprendermi. Piccolo effetto collaterale.

Dubai, dove ho alloggiato

Dubai Mall, Vogue Arabia

Per la prima volta ho viaggiato da sola e arrivata in quel di Dubai sono stat accolta dal team del Dreaminn Dubai per essere poi accompagnata al nostro appartamento con magnifica vista sul Burjii Kalifa. La posizione è ottima ed è possibile raggiungere a piedi sia il grattacielo sia il celeberrimo Dubai Mall. Proprio dal nostro luminoso appartamento, abbiamo raggiunto con una piacevole camminata il Downton Palace per un massaggio rilassante e le coccole in spa. Una manna dopo il lungo viaggio!

Downtown Palace Dubai, spa

Prima di rientrare in appartamento, ci siamo gustate lo spettacolo dei giochi d’acqua delle fontane dal nostro tavolo all’Asado Restaurant e dell’ottimo pesce fresco. Una combinazione buonissima!

Il giorno seguente ci siamo spostate al Roda Al Bustan Hotel, situato a pochi passi dall’aeroporto centrale della città, subito dopo aver ritirato l’auto. Noleggiare un auto è molto economico (abbiamo speso circa 100€ per 5 giorni di noleggio) e vi permetterà di girare in autonomia la città.

Le spa però ci piacciono tanto quindi abbiamo trascorso la mattinata successiva tra le coccole e i sali del Mar Morto del Saray Spa del JW Marriott Marquis. E dopo un pranzo veloce al Le Farine ci siamo spostate nel design district per trascorrere il pomeriggio tra i negozi e le costruzioni così particolari che il quartiere ospita.

Le Farine, JW Marriott

Prima di rifare le valigia alla scoperta di Abu Dhabi ci siamo concesse lunghe passeggiate a Dubai Marina e tra i verdi prati che costeggiano il Dubai Mall. Se passate da quelle parti due ristornati che non potrete perdervi sono l’Asha Original, un ristorante indiano dalle gustosissime prelibatezze dove potrete assaporare anche ricette uniche e reinterpretazioni dei piatti tradizionali, e Fish Hutt un piccolo ristorante dove potrete scegliere il pesce dal pescato del giorno (disponibile nella ghiaccia sul bancone) e la modalità di cottura. Una vera perla nel quartiere residenziale di Oud Metha.

Dubai- Abu Dhabi

Abbiamo deciso di trascorrere il week end nella splendida città di Abu Dhabi a poche ore di macchina da Dubai. La scelta dell’hotel è ricaduta sul Westin Golf Club and Resort, un albergo nel cuore della città immerso nel verde dei campi da golf che ospita. Una vera oasi di relax!

Immancabile la visita alla Grande moschea di Zayed, una maestosa e magnifica costruzione bianca che emerge tra nodi stradali.

Moschea di Zayed, Abu Dhabi

Per il cibo invece, vi consiglio di spostarvi al The Galleria, dove troverete ogni tipo di ristorante. La giornata da noi scelta è stata particolarmente ventosa, quindi è stato piacevole anche sostare nella parte esterna ammirando il mare. Tra le diverse proposte, abbiamo scelto L’ETO CAFFE con le sue proposte herlthy e una pasticceria davvero invitante! Stando leggere, ci siamo poi potute spostare al Saadiyat Beach Club, una spiaggia con piscina convenzionata all’hotel. Un paradiso dalle acque cristalline e la sabbia bianca. Molto rilassante!

Abu Dhabi beach club

E da relax di quella serata siamo passate all’avventura del pomeriggio successivo durante il nostro safari nel deserto. Come sapete, la sabbia è uno dei miei elementi preferiti, quindi fare un tour nel deserto era un desiderio da soddisfare e riguardo il quale non ero disposta a cedere. Le associazioni che organizzano i tour sono diversi, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Noi ci siamo affidate alle mani esperte del Royal Mirage Tour il cui programma ci ha convinte. Il safari comprende pick-up dall’hotel, dune bushing, surf sulle dune (molto divertente), un momento di relax sulla sabbia per ammirare il tramonto spettacolare e infine una cena tipica allietata da balli tipici e uno spettacolo tradizionale. Nell’attesa le attività da fare erano diverse, dall’henné, alla passeggiata sui cammelli al caffè arabo. Un pomeriggio diverso in cui potrete fare la conoscenza anche di altri compagni di viaggio, un’esperienza preziosa.

L’ETO Caffè, Abu Dhabi

Related Post

*/ ?>