Dandy Elegance Category Archives

Veronique e la sua “Casualità Consapevole”

L’ho di nuovo incontrata ed è stato piacevolissimo rivederla. Veronique la conobbi per la prima volta ai chiostri di San Barnaba durante la sfilata di Septwolves. Con il sorriso pieno di musica mi racconta che viene spesso alla Bottega 12 a Milano. I cocktails sono una meraviglia e il loro creatore è un professionista. Lo so, dico io mentre sorrido, conosco Adolfo da anni e non riesco proprio …

Frantz

Nella foto una scena del film “Frantz” Frantz Mi piace molto il cinema e ci vado sempre volentieri almeno una volta a settimana. E ogni volta che mi siedo di fronte al grande schermo mi domando cosa il film mi lascerà alla fine. Molti di essi finiscono nell’oblio, mentre i più meritevoli li porto eternamente nei miei pensieri. “Frantz”,questo è il titolo del film, appartiene sicuramente a quest’ultimi. La storia prende …

l’ultimo appuntamento

Nella foto una scena del film “Il settimo sigillo” L’appuntamento a cui non potremo mancare: l’ultimo. Ma quando arriverà il mio momento chi deciderà cosa farmi indossare? E colui/lei che si prenderà carico di questo, saprà scegliere gli abiti giusti per l’occasione? Sarà certo/a di aver correttamente interpretato il mio pensiero? Mentre sono impegnato nella mia sessione quotidiana di walking, mi diverto a fare questi …

Il lato (più) oscuro del creatore di stile

Nella foto Massimo Rebecchi SS/17 Il lato (più) oscuro del creatore di stile Il creatore di stile esiste in qualsiasi forma d’arte e non solo; da chi scrive a chi dipinge, da chi recita a chi fa sport. Io vi voglio parlare di colui che crea stile nel campo della moda, lo stilista. Sia chiaro che quando parlo di lato oscuro non mi riferisco alle …

Occitania

Occitania. Ho voluto andare in Provenza. Ho cominciato a rendermi conto dei luoghi da visitare attraverso una vecchia guida e il web. Ho capito che l’idea mi stava piacendo sempre di più e ho continuato. Ho immaginato un percorso che durasse una settimana e che fosse ricco e vario. Ho prenotato il pernottamento e soltanto quello. Ho preso la macchina e sono partito, il giorno …

Il fazzoletto

Il fazzoletto. Abituato ad arrivare con molto anticipo agli appuntamenti, anche quel giorno non feci eccezione. L’arrivo del Frecciarossa da Napoli era previsto a Milano Centrale alle 14.30, e io mi ero già bellamente accomodato su una delle tante sedute che si possono trovare nell’area adiacente ai binari, separata da quest’ultimi da tornelli che possono oltrepassare solo le persone con il biglietto. Sapevo che sarebbero stati …

Septwolves

Che fosse un brand molto conosciuto in oriente me ne sono reso conto appena arrivato sul posto. Il cocktail party che era stato organizzato ai chiostri di San Barnaba a Milano, come benvenuto per la sfilata di Septwolves, sembrava una festa tra connazionali in una delle tante residenze private a Changning, uno dei distretti residenziali di Shangai. L’ufficio stampa della casa di moda aveva organizzato …

Il doppiopetto e la signora

Qualche sera fa, di ritorno da una cena finita troppo presto, ho deciso di fermarmi al bar Basso spinto dal desiderio di bere qualcosa che ancora non sapevo. Una volta arrivato sul posto, notai gli svariati tavolini posti sul marciapiede prospiciente il locale, tutti occupati da soggetti di qualsiasi età e nazionalità, dandomi la sensazione che ormai Milano aveva troppa voglia di estate. Sulla mia …

Edward Hopper

Quando mi comunicarono che per motivi professionali sarei dovuto recarmi a Bologna, la mia mente era già lì, all’interno di palazzo Fava per godermi alcune delle più importanti opere del grande Edward Hopper. Egli nacque negli Stati Uniti quasi alla fine del 1800 e a parte dei brevi intervalli in Europa, in particolar modo Parigi, ci visse fino alla sua morte, nel 1967. Le opere …

Stonewall

Forse non tutti conosceranno Roland Emmerich, ed è comprensibile. Tra i Millennials però (che sono quella macro categoria dei nati tra gli anni ’80 e i 2000) poche eccezioni non avranno mai sentito parlare di film come Independence Day, 2012 o The Day After Tomorrow. Il minimo comune denominatore tra questi titoli è chiaramente il genere – quello del disaster movie – e il loro …