paolo milano

paolo milano

Giacomo Pieroni; c’era una volta Via Dei Mille

rue des mille

Giacomo Pieroni è un ragazzo toscano con cui ho appuntamento nel ristorante di un hotel milanese, il Fifty House. Egli è, insieme a tutta la famiglia, il fondatore di Rue Des Mille, un’azienda di gioielli pret à porter tutta italiana. Certo, vista l’intenzione di dare continuità  al luogo dove papà Roberto trent’anni prima aprì il laboratorio di oreficeria sarebbe bastato chiamarla Via Dei Mille ma …

Il Coppo, Erica e la pipa Castello

FRANCO COPPO Il custode della pipa di Erica Mi trovo in una segheria artigianale o almeno così mi sembra. Cataste di legno ovunque, il suo odore nell’aria e i rumori degli strumenti da taglio. Poi cerco di capirne meglio avvicinandomi a degli uomini, ognuno nella sua postazione, intenti a far nascere qualcosa da un pezzo di radice di Erica arborea, un arbusto sempreverde tipico delle …

La fabbrica del tutù, l’atelier di Daniela Archesso

Daniela Archesso e la fabbrica del tutù Foto realizzate da Davide Bordogna presso l’atelier di Daniela Archesso DANIELA ARCHESSO La stilista e i suoi tutù Daniela è una bella signora, galante e pacata, che conosco da svariati anni. Fin da bambina ha sempre amato la danza classica e decidere di aprire “La fabbrica del tutù” per poter disegnare e cucire i costumi delle allieve che …

Il magico ombrello Maglia

Il magico ombrello Maglia Foto realizzate da Davide Bordogna, ombrellificio Maglia. Da Maglia a l’ombrello il passo è breve e comincia nel lontano 1854. Mentre a Londra un’epidemia di colera crea più di 10.000 morti e i due ingegneri Barsanti e Matteucci depositano nella stessa città il brevetto del primo motore a scoppio, in un piccolo paesino bresciano il 18enne Francesco Maglia, decide che quella …

MARTA MEZYNSKA, “Ovunque sia il mio sogno, io lo raggiungerò”

  Ph. Davide Bordogna MARTA MEZYNSKA “OVUNQUE SIA IL MIO SOGNO, IO LO RAGGIUNGERO’”. Era la prima volta che intervistavo una pittrice e di un’altra nazionalità. Ero rimasto affascinato dalla sua determinazione per riuscire a vivere in Italia, crearsi delle basi lavorative e poi una famiglia. Com’ è possibile, pensavo, che in un periodo storico dove tanti giovani italiani cercano il proprio futuro fuori dall’Italia, …

HANS HOEGSTEDT, il camerino e il suo specchio

HANS HOEGSTEDT, il camerino e il suo specchio      HANS HOEGSTEDT Il camerino e il suo specchio Quando si avvicina il momento di intervistare il personaggio del mese della rubrica “Stili (e) motivi” comincio sempre a farmi una serie di domande del tipo: “Come sarà costui?” “Sarà una persona simpatica?” “Si vanterà del ruolo che rappresenta?” E svariate altre. Naturalmente tutte le risposte che …

MISHA SUKYAS, la corda, il ponte e i sassi

MISHA SUKYAS La corda, il ponte e i sassi Era la prima volta che venivo a conoscenza di questo chef dal nome impronunciabile. L’avevo visto in televisione durante una puntata di “Chopped” con Gian Marco Tognazzi come presentatore, e la sua personalità insieme ad un originale stile estetico, lo rendevano un personaggio carismatico e meritevole di essere seguito con attenzione. L’autorevolezza che il format televisivo …

Il sogno di Marco

 Incuriosito da quelle foto che mostravano delle scarpe da uomo fatte a mano. Pensai che doveva essere affascinante poter vedere dal vivo come nasceva una scarpa e così decisi che avrei scritto a questo tizio per poterlo conoscere di persona. Marco fu estremamente gentile e contento di poter condividere la sua storia con me, e mi ricevette nel suo garage dietro casa poichè quello era l’unico …

Nadia Gagliardini e la poliedricità del futuro

Nadia Gagliardini e la poliedricità del futuro   Mentre interloquisco con il dr. Ernesto Vergani, responsabile ufficio stampa Sipcam-Oxon, riceviamo nel suo ufficio la visita della dr.ssa Nadia Gagliardini, presidente del gruppo e protagonista dell’intervista che avremmo messo in atto quel pomeriggio. <<Sono lieta di fare la Sua conoscenza sig. Milano. Lei crede davvero che io sia la persona giusta da intervistare su argomenti che …

Alessandro Pizzoccaro e Guna; Il palazzo armonico e il giardino d’oriente.

ALESSANDRO PIZZOCCARO Il palazzo armonico e il giardino d’oriente lo stabile della Guna S.p.A. è un bel biglietto da visita per Milano. L’edificio fa bella mostra di sé appena si entra in città ed è impossibile, per chiunque faccia quel tratto di Via Palmanova, sfuggire alla sua vista. Ogni singolo dettaglio è un complemento dell’altro con una visione d’insieme armonica, fatta di colori, linee, movimenti e …