SHOPPING ALERT: cosa comprare durante i saldi

Foto realizzate con Sony RX10II

SHOPPING ALERT: cosa comprare durante i saldi

Arriva quel momento dell’anno in cui senti chiaro e forte la chiamata dei negozi. Sono arrivati i SALDI. Questa parolA mette sempre di buon umore, ma spaventa e non poco. Se pur felici, ci si sente smarriti perché non si sa esattamente cosa si vuole, di cosa si ha bisogno NIENTE  e cosa soprattutto si troverà.

Per affrontare il momento di sconforto agisco così, vado a fare un giro in centro o in un centro commerciale poco prima che la stagione venga inaugurata, e mi segno/faccio foto a tutto quello che mi piace. Quest’anno, poco prima di Natale, ho fatto un sopralluogo ad Orio Center adocchiando in anticipo i pezzi che dovrò avere nell’armadio concentrandomi su maglioni, gonne e make up.

A fine giornata mi sono rilassata pattinando sul ghiaccio con vista tramonto. Uno spettacolo unico! Se pattinare non vi piace, potrete divertirvi sulle piste da sci e snowboard o alla guida di ciambelloni giganti sulla pista di snow tubing. Il Winter Park è disponibile fino al 31 Gennaio, quindi siete ancora in tempo per sperimentare un angolo di montagna in città 😀

SHOPPING ALERT: ecco le mie scelte da Orio Center

Mi sono concessa un giro da Twin-Set. I prezzi non sono molto accessibili, ma spero diventino più ragionevoli durante i saldi. Il maglione di cui mi sono innamorata, un cardigan oversize nero con inserti in pietre e perle, costa €321. Qui il miracolo deve essere ingente!

Altra tappa è stata Kiko per quanto concerne il make up. Ultimamente sono molto in fissa con i pennelli. Mi piace comprarli di diverse forme e soprattutto morbidi. Che poi non ne faccia un utilizzo smodato è ovvio. Altra cosa che ho scoperto farmi impazzire, sono i pigmenti. Il rapporto qualità prezzo di Kiko, mi sembra ottimo. Ne ho acquistati due, uno sui toni dell’oro e l’altro su quelli del bronzo e mi piacciono molto. La resa inoltre è ottima e il prezzo davvero piccolo. Con i saldi poi si fanno grandi affari.

L’ultima tappa del tour è stata Zara. Pur cercando di non acquistare più nelle catene di fast fashion, un giro di rito è sempre piacevole farlo. Ultimamente infatti, preferisco investire su pezzi con una migliore fattura (anche perché i prezzi della catena non sono poi così bassi da qualche stagione a questa parte). Cercando bene, Milano offre ancora questo tipo di prodotto: è possibile infatti trovare capi Made in Italy, realizzati con tessuti di qualità e spesso anche artigianali.

 

*/ ?>