Il sogno di Marco

 Incuriosito da quelle foto che mostravano delle scarpe da uomo fatte a mano.

Una delle creazioni di Marco Zeppellini. Photo: Davide Bordogna

Pensai che doveva essere affascinante poter vedere dal vivo come nasceva una scarpa e così decisi che avrei scritto a questo tizio per poterlo conoscere di persona. Marco fu estremamente gentile e contento di poter condividere la sua storia con me, e mi ricevette nel suo garage dietro casa poichè quello era l’unico spazio dove poter concretizzare la sua passione. Durante la conversazione scoprii anche un’altra cosa che rendeva ammirevole il suo percorso; sapere che aveva scelto di lasciare la sua professione di agente di commercio in una grande azienda di caffè per realizzare il sogno di fare scarpe su misura cominciando da zero. Ci salutammo con la promessa di rivederci quando fosse riuscito ad avere uno showroom tutto suo.

Esterno del laboratorio e punto vendita. Photo: Davide Bordogna

Il sogno di Marco

Marco, ci rivediamo dopo due anni in un posto che ti eri prefissato di avere; un laboratorio showroom con tanto di vetrine. Spiegami come si realizza un sogno.
con caparbietà. Bisogna essere convinti di poterlo tramutare in realtà. E quando lo desideri fortemente superi i tuoi limiti e raggiungi ciò che hai tanto desiderato, facendolo crescere con te. Io posso dire che è stato così, la caparbietà come elemento determinante.

Marco e Dandy.
                  Photo: Davide Bordogna

 

Qual è l’elemento distintivo di una scarpa fatta a mano?
Rendere la calzatura parte integrante del proprietario. Una scarpa su misura gli consentirà di esprimere al meglio la personalità ogni volta che la indosserà. Altro elemento distintivo e chi crea la scarpa su misura. Spesso acquistiamo in base a quello che vediamo, senza sapere esattamente quello che vogliamo. Il mio compito è cercare di apprendere dal cliente che cosa può rendere unica la sua scarpa, cercando di capire qual è il suo modo di intendere l’unicità e quindi la personalizzazione. Acquistare una scarpa su misura ci consente di venire in possesso di qualcosa che ci completa, che davvero vogliamo e che rappresenta totalmente la nostra personalità più profonda.

Particolare.
    Photo: Davide Bordogna

Il sogno di Marco

La tua personale definizione di eleganza?
L’eleganza è una cosa che non passa mai di moda, qualcosa di classico e intramontabile nel tempo. Un classico che al giorno d’oggi potrebbe essere qualcosa di sperimentale, qualcosa che ci spinge oltre i limiti quando creiamo o indossiamo. L’eleganza per me è una cosa fatta bene con passione e amore che ti trasmette bellezza quando ti coinvolge. Solo così l’oggetto o l’accessorio riesce a catturare la mia attenzione.

Creazioni sempre uniche.
      Photo: Davide Bordogna

Immagina di svegliarti domattina con la consapevolezza di riuscire a rendere ancora più grande il sogno che hai realizzato. Qual è la prima cosa che faresti?
la prima cosa che farei è trasmettere quello che ho appreso fin qui. Circondarmi di persone che possano ampliare e far crescere questa passione. Persone che desiderano apprendere e intraprendere l’arte di creare una calzatura da uomo su misura. Dare continuità e poter condividere ciò che ho raggiunto per me è tutto.

 

Interni showroom e laboratorio.
                   Photo: Davide Bordogna

Dandy E.

*/ ?>